Via Alverà – Col dei Bos

Cortina d’Ampezzo

Difficoltà

IVV, due passaggi di V+ 

Durata

Approccio: 50 min
Totale: 4 ore circa

Cima

Col dei Bos

Dislivello

320

Descrizione

Itinerario interessante e classico per la zona, offre roccia quasi sempre di ottima qualità ricca di clessidre utili anche per assicurarsi in progressione.

La via sale l’assolato spigolo Sud del Col dei Bos. Due punti impongono difficoltà più sostenute (V+), molto particolare lo stretto camino del 12° tiro da affrontare senza zaino e prestando
attenzione a non entrare troppo nel camino altrimenti ci si incastra.

Un breve avvicinamento, una comoda discesa, la parete assolta, e la splendida arrampicata sono i fattori chiave di questa via.

Primi salitori: S. Alverà, L. Menardi nel 1947.

DISCESA

Se si vuole si sale fino alla vetta lungo i prati sommitali e da li si ridiscende il canale tra Col dei Bos e Cima di Falzarego, fino al parcheggio del ristorante da Strobel (circa un’ora).

Accesso

Dal rif. Lagazuoi si scende alla Forcella del Lagazuoi e si continua a scendere fino ad incrociare il sentiero 20b. Da questo si traversa sotto la cresta nord ovest del Lagazuoi Grande e quindi si sale alla Forcella Granda, da cui si raggiunge il vicino Bivacco Della Chiesa, posto nei pressi dell’attacco della ferrata. 

La salita

Subito dopo il verticale attacco e una volta superato il liscio traverso orizzontale (doppia corda) posto sotto uno strapiombo, si prosegue per pareti verticali ed esposte fino alla zona mediana della parte. 

Ci si sposta quindi a sinistra per tracce, fino ad un bivio da dove si continua a salire per le verticali paretine di destra (le corde di sinistra portano all’Alta Val di Fanes). 

Giunti ad un terrazzino si affrontano una serie di pareti che conducono alla cresta da cui, superata un’ultima verticale placca, per facili rocce si giunge alla cima. 

La discesa

Si scende con funi fisse lungo il più facile ma ripido percorso attrezzato che percorre il versante nord est fino alla Selletta Fanis. Quindi si discende per ghiaioni fino a Forcella Gasser de Pot dalla quale, con il sentiero 20b, si raggiunge la Forcella Travenanzes. 

Da qui, segnavia 401, con discesa fino al Passo Falzarego. In alternativa risalita fino al rif. Lagazuoi e discesa con funivia.

Via Ferrata Cortina_Guide Alpine (27) ferrata degli alpini col dei bos
Via Ferrata Cortina_Guide Alpine (15) Punta Anna

Numero tiri

13 tiri

Gruppo

Gruppo di Fanis

Periodo consigliato

Maggio – ottobre 

Quota cima

2559 m

Prenota una guida privata

Affidati alle nostre Guide Alpine per un’esperienza memorabile in totale sicurezza.

NB. La prenotazione è obbligatoria entro la sera precedente.

Il prezzo comprende:
Servizio guida, attrezzatura tecnica

Ora e luogo di ritrovo:
Da concordare con la Guida

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome

Scrivici ora per prenotare o avere informazioni sulle nostre attività!

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome